Primo Piano

VERSO GRUMENTUM-TARANTO - Finamore medita qualche cambio? Una pedina scalda i motori

Redazione TuttoCalcioLucano.com
21.09.2019 12:35

Una fase di Cerignola-Grumentum, FOTO: POTITO PRIORE PHOTOGRAPHIE 2019

Non solo il recupero di Potenza, ma anche la disponibilità di Martinez a cui sembra essere arrivato il transfert. E questo, potrebbe indurre Antonio Finamore a cambiare il vestito del suo Grumentum: dal 3-4-3 al 3-5-2, una soluzione che lo stesso tecnico non ha escluso. Anche perché contro il Taranto sarà una partita di sacrificio, con gli spazi a disposizione che dovranno essere sfruttati.

Da capire se Martinez sarà schierato dal primo minuto. Sicuramente ci sarà Potenza, che ha smaltito il problema accusato contro il Cerignola. Ci sarà lui, così come l’attaccante De Luca pronto a mettere in campo tutta la sua espeienza contro i più quotati avversari. Il 3-4-3 di base, vedrà Donini in porta con Cecci, Carrieri e De Gol in difesa. In mezzo al campo, la coppia formata da Catinali-Matinata con Dubaz e Lobosco esterni alti. Il tridente offensivo vede le certezze di De Luca unica punta e Potenza esterno. Con loro, potrebbe esserci anche l’under Cavaliere.

In casa Taranto, invece, sono le condizioni del difensore Allegrini a tenere in apprensione il tecnico Ragno. Il centrale sarà valutato nelle prossime ore e solamente prima del match sarà presa una decisione definitiva, a meno di clamorosi colpi di scena. recuperato anche Lanzolla. Taranto che confermerà il 3-5-2 visto nella partita contro il Nardò. Ragno deciderà o meno se utilizzare anche D’Agostino che tanto bene ha fatto domenica.



GRUMENTUM - Finamore: "Studiato il Taranto nel suo collettivo. La partita? Consapevoli delle nostre qualità"
SERIE C - Girone C, oggi l’anticipo: Rende, oggi è decisiva. Teramo per la continuità