Primo Piano

POTENZA - Raffaele: "E' diverso dal Catania ma i miei sapranno bene cosa fare domani"

Redazione TuttoCalcioLucano.com
14.09.2019 17:05

Il tecnico Giuseppe Raffaele, FOTO: MICHELE SALVATORE

"Il successo contro il Catania appartiene al passato. Questa è un’altra partita con aspetti tattici differenti rispetto a quella che abbiamo giocato nel recente passato. La squadra è consapevole che domani si parte dallo zero a zero e questo mi lascia abbastanza tranquillo". Messaggio chiarissimo quello del tecnico Giuseppe Raffaele che alla vigilia della sfida contro il Bisceglie, in conferenza stampa, lancia dei messaggi davvero importanti.

IL BISCEGLIE: "Tranne per il ko di Reggio Calabria hanno sempre fatto risultato in questo campionato. Ho visto la partita contro il Catanzaro e la squadra neroazzurra mi ha fatto un’ottima impressione. Si tratta di una squadra tosta e non semplice da affrontare perché hanno un modo fastidioso di giocare. Dovremmo essere bravi nelle due fasi".

LA PARTITA: "Non la stiamo assolutamente sottovalutando come non abbiamo mai sottovalutato nessuna partita nella mia gestione. Sono convinto che per portare a casa il risultato servirà una grande prestazione. Andremo lì con la consapevolezza di fare la nostra partita, e ovviamente portare a casa il risultato".

TERRENO DI GIOCO: "Purtroppo non abbiamo la possibilità di sceglierci. Dobbiamo adattarci al contesto che ci troveremo di fronte ed essere bravi a sopperire a questa difficoltà. Se non riusciamo con il bel gioco, dobbiamo provare a vincere la partita in maniera sporca".

DOPPIA TRASFERTA: "Settimana dopo settimana stiamo migliorando e il nostro obiettivo deve essere quello di fare risultato in casa e in trasferta. Voglio vedere la mia squadra giocare con personalità e voglia di ottenere il successo. Da questo punto di vista mi aspetto una crescita ulteriore".

LE SITUAZIONI: "Il nostro obiettivo è quello di vincere tutte le partite, anche se siamo consapevoli che non sempre ci riusciremo. A noi piace proporre gioco ma sappiamo che non sempre è possibile, vuoi per terreni di gioco non scorrevoli, vuoi per gli avversari che fanno le barricate. Bisogna adattarsi anche al tipo di gioco dell’avversari e trovare soluzioni differenti per ottenere la vittoria".

LA FORMAZIONE: "Se un undici ha fatto bene nelle partita precedente non vuol dire che sarà lo stesso della partita successiva. Si tratta di partite diverse con aspetti differenti da analizzare durante la settimana. In questo momento abbiamo delle situazioni di giocatori che rientrano dai vari acciacchi ma che non hanno ancora tutta la partita nelle gambe. Valuteremo insieme allo staff tecnico e medico tutti gli aspetti prima di decidere la formazione".



PICERNO - Giacomarro: "Momento da sfruttare per far punti. Avellino? Ecco cosa serve"
SERIE C - Girone C, oggi l'anticipo: al Pinto fra conferme e riscatto. Le ultime sul match