Primo Piano

GRUMENTUM-TARANTO 1-4 - Genchi e Favetta schiantano i cavalieri che si illudono nella ripresa

Redazione TuttoCalcioLucano.com
22.09.2019 18:48

La squadra del Grumentum, FOTO: FONTE WEB

Fra rimpianti ed amarezza. Perché l’uno a quattro finale non sembra rispecchiare l’andamento della partita. Però, quando si affrontano le big, ogni minimo errore lo paghi a carissimo prezzo. E così è accaduto al Grumentum. La squadra di Finamore cade contro il fortissimo Taranto che porta a casa tre punti davvero fondamentali per il proprio campionato.

Sono i rossoblu a partire davvero forti. Ad inizio partita ci pensa D’Agostino a spaventare Donini che risponde presente. Al 10’ arriva il vantaggio. fa tutto Genchi che riesce ad insaccare direttamente da calcio d’angolo, sfruttando anche una leggera deviazione. Il Grumentum, un po’ come accaduto contro il Cerignola non accusa affatto il colpo e crea due importanti occasioni. al 24’ con un colpo di testa di De Gol che termina di pochissimo a lato. Poi, al 40’ è Cirelli a provarci dalla distanza: gran miracolo di Sposito che riesce a deviare. In conclusione di primo tempo, è Galdean a provarci dalla distanza: Donini non si lascia sorprendere.

Ad inizio riprese, Genchi flerta con il raddoppio ma a trovare la rete è il Grumentum. Dopo un batti e ribatti in area, è lo stesso attaccante rossoblu a commettere un’ingenuità, regalando ai lucani un calcio di rigore. Dal dischetto, Falco insacca. Il pari, però, dura poco. Al 59’ Genchi si fa perdonare insaccando in rete. Favetta, in piena area, fallisce anche il tris che arriva comunque al 72’ realizzando da due passi. Al 84’ Bongermino ha la chance per riaprirla ma il poker di Favetta chiude il match.



SERIE C - Girone C, la Ternana si riprende la vetta. Sconfitte Catania e Catanzaro