Interviste

ESCLUSIVA - Francavilla, Lazic: "Ora è il momento dei tre punti. Inizio torneo? Ecco i nostri errori"

Roberto Chito
13.09.2019 19:45

Il tecnico Ranko Lazic, FOTO: FONTE WEB

"Dobbiamo dimenticare le ultime due partite e guardare avanti. Il passato non si può recuperare e bisogna cominciare ad ottenere vittorie. Domenica, nel nostro stadio abbiamo l’occasione giusta per riuscirci e dobbiamo fare il massimo per ottenere i tre punti". Ranko Lazic, presenta a TuttoCalcioLucano.com la sfida che il suo Francavilla affronterà contro la Gelbison domenica pomeriggio.

LA PARTITA: "Affrontiamo una squadra che ha entusiasmo visto che proviene da una vittoria e un pareggio. Noi dobbiamo cercare di rifarci perché a Sorrento nel finale di partita abbiamo letteralmente regalato due punti e gettato alle ortiche una vittoria che avevamo già ottenuto".

IL RISCATTO: "Dobbiamo cercare di vincere perché questi sono scontri diretti che devono essere sfruttati al meglio. Non possiamo regalare punti come successo a Sorrento. Poi, dobbiamo approfittare anche del fatto che giocheremo al Fittipaldi che per noi è sicuramente un fattore in più".

LA GELBISON: "Troppo presto per dire che squadra è. Siamo solamente ad inizio campionato e devono trascorrere diverse partite per opinioni più complete. Loro hanno ottenuto due risultati importanti nelle prime due partite. Noi, però, dobbiamo guardare in casa nostra e pensare a portare la vittoria a casa".

INIZIO CAMPIONATO: "Lo giudico negativo per quelli che sono i risultati. Contro il Bitonto abbiamo commesso tre ingenuità e perso la partita. Invece, contro il Sorrento abbiamo gettato la vittoria nel finale. Purtroppo, il nostro inizio di campionato è stato condizionato dall’infortunio di Monaco sul quale è stata costruita questa squadra. Far giocare giocatori fuori ruolo non è sicuramente facile".

VERO FRANCAVILLA: "Dobbiamo tornare ad essere la squadra vista nelle amichevoli pre-campionato e in Coppa Italia dove abbiamo fatto bene a livello di gioco. In queste due partite non è stata la mia squadra".

LA SETTIMANA: "Abbiamo lavorato bene e siamo pronti per la partita. In più, stiamo recuperando anche Monaco con la speranza che possa essere disponibile il prima possibile".

IL LAVORO: "Sappiamo che nelle prime giornate è difficile essere al top. Servirà un po’ di tempo affinchè tutti i giocatori possano recuperare dai vari acciacchi e smaltire i carichi di lavoro. In ogni caso bisogna lavorare e cercare di ottenere risultati perché il campionato è oramai cominciato".



POTENZA - Il rebus è tutto in attacco: un esterno rimane in forse. Ma le soluzioni sono tante
GRUMENTUM - Finamore: "Cerignola tosto ma noi pronti. Ecco cosa mi aspetto dal match"