Interviste

ESCLUSIVA - Grumentum, Matinata: "La salvezza sarebbe uno scudetto. Girone H? Il torneo top"

Roberto Chito
10.09.2019 14:25

Immagine d'archivio, FOTO: FONTE WEB

"È stata una bella sensazione. Si è trattata della prima vittoria stagionale, per giunta davanti ai nostri tifosi. Speriamo che sia solamente la prima di tante altre, o di risultati positivi che devono portarci al nostro obiettivo. Dovevamo rifarci dal ko contro la Nocerina e ci siamo riusciti al meglio". A parlare è Alex Matinata, centrocampista del Greumentum che intervistato da TuttoCalcioLucano.com, analizza al meglio la prima vittoria conquistata dai cavalieri biancoazzurri in questo torneo.

OBIETTIVI STAGIONALI: "In campo andremo per vincere ogni partita, anche perché se vai per pareggiare alla fine perdi. Dobbiamo sudare ogni punto per raggiungere l’obiettivo di restare in questa categoria. Il Grumentum è una società piccola, e guardando anche il valore di questo torneo, salvarci significherebbe vincere uno scudetto".

OBIETTIVI PERSONALI: "Cercherò di dare sempre il massimo, come ho sempre fatto in questi anni in questa categoria. Darò il mio contributo in ogni partita, cercando di essere utile alla squadra quando il mister mi chiamerà in causa".

IL GIRONE H: "Sì, possiamo dire che questo campionato, sulla carta, potrebbe essere tranquillamente il Girone D di Serie C. Oltre alle squadre pugliesi e campane che in passato hanno disputato grandissimi campionati, ci sono giocatori che forse questa Serie D non l’hanno mai giocata".

GRUPPO GRUMENTUM: "Di persone serie e fantastiche, non sono frasi fatte. Prima devono esserci gli uomini, poi i giocatori. Il Grumentum è un piccolo club che punta a migliorarsi con valori davvero importanti. Sono arrivati giocatori che hanno sposato la causa. Si tratta di un gruppo formato dal giusto mix fra giovani ed esperti".

SFIDA AL CERIGNOLA: "Sulla carta è una delle due-tre favorite di questo campionato. Poi, abbiamo saputo che il Tar gli ha dato torto e sono rimasti in Serie D. Sappiamo che sfida ci aspetta. Dobbiamo raddoppiare tutte le nostre forze, a cominciare dalla concentrazione per poter portare a casa punti importanti, perché l’obiettivo salvezza passa anche da questi campi".

TOUR DE FORCE: "Sappiamo che anche Taranto, Casarano e Brindisi sono grandi squadre. Dobbiamo essere bravi a starci con la testa, sia se le cose vanno bene, sia se vanno male. Al di là del risultato della domenica, il martedì dobbiamo riprendere gli allenamenti dando il massimo. Sono tutte partite difficili ma dobbiamo giocarle. Il segreto è di restare uniti per cercare di portare a casa più punti possibili".



POTENZA - Isgrò: "Grazie a tutto l'ambiente per la fiducia. Il gol? Ecco a chi lo dedico"
GRUMENTUM - Ora è ufficiale: il Cerignola resta in Serie D. Quali le chiavi per sorprendere la corazzata pugliese?