Primo Piano

POTENZA - Caiata: "Sempre creduto in questa squadra. Raffaele? Il direttore d'orchestra"

Redazione TuttoCalcioLucano.com
10.09.2019 11:15

Il presidente Salvatore Caiata, FOTO: CALCIOPOTENZA.EU

"Gioiamo e rendiamo merito alla squadra per una prestazione sopra le righe. Mi hanno riferito che nel primo tempo abbiamo creato addirittura dodici palle gol. Di fronte avevamo il Catania e deve dire che in questi campionati non è facile creare così tanto. Grandi meriti alla squadra". Sono le parole di Salvatore Caiata, presidente del Potenza che loda al meglio la prestazione della sua squadra che ha portato a casa tre punti davvero importanti.

SUL PRIMO TEMPO: "È stato sicuramente uno dei migliori degli ultimi anni, ma fortunamente non il migliore. Come dico sempre, bisogna guardare avanti. Per questo, speriamo che nella prossima partita ci sia un primo tempo migliore di questo".

SU RAFFAELE: "Un grande applauso va a lui che è il direttore di questa orchestra, la dirige con grande sapienza".

SULLA SQUADRA: "In settimana avevo dichiarato che avevo massima fiducia in questi giocatori e che non sarebbe servito aggiungere degli altri giocatori. Loro poi, hanno risposto in campo con questa grandissima prestazione".

SU GIOSA: "Ha disputato una grandissima partita per capacità di guidare la squadra e per la prestazione che ha fornito guidando al meglio la difesa. Poi, ha realizzato un grandissimo gol che ha sbloccato la partita".

SU ISGRÓ: "Si tratta di una promessa del calcio. È arrivato dall’Eccellenza ma ci abbiamo sempre creduto nelle sue qualità. Contro il Catania ha devastato la partita, giocando un primo tempo da applausi. Questa è la dimostrazione che si può arrivare dalle categorie inferiori e fare bene, soprattutto quando trovi qualcuno che credere in te e nelle tue qualità".

SUL MERCATO PONDERATO: "Ci vuole fortuna, considerazione negli uomini e nelle loro capacità umane. Sono stato con la squadra tutta la settimana dopo il ko contro la Ternana e loro mi hanno ripagato con questa bellissima vittoria".



PICERNO - Dal campionato alla Coppa Italia: squadra al lavoro, ma la priorità è un'altra
POTENZA - Isgrò: "Grazie a tutto l'ambiente per la fiducia. Il gol? Ecco a chi lo dedico"